Concerto 31 Marzo 2019
Varallo, Salone XXV Aprile - ore 17:30

QUARTETTO ADORNO

Edoardo Zosi, violino I
Liù Pelliciari, violino II
Benedetta Bucci, viola
Danilo Squitieri, violoncello
 
MASSIMO GIUSEPPE BIANCHI, pianoforte
 
Ludwig van Beethoven Quartetto in mi minore op. 59 n.2 “Razumovsky”
Johannes Brahms Quintetto per pianoforte e archi in fa minore op. 34
 
 
 
QUARTETTO ADORNO
 
 

“They play with one mind, beauty of sound, intonation, precision and wonderful musical ideas and expression“

Geraldine Walther – Takács Quartet

Il Quartetto Adorno si è fatto conoscere a livello internazionale aggiudicandosi il Terzo Premio (con Primo non assegnato), il Premio del Pubblico e il Premio Speciale per la migliore esecuzione del brano contemporaneo di Silvia Colasanti nell’edizione 2017 del Concorso Internazionale “Premio Paolo Borciani”. Nella storia trentennale del Concorso nessun quartetto italiano aveva ottenuto un riconoscimento così importante.

Musicisti quali Alfred Brendel, Paul Badura-Skoda, Miguel Da Silva (Quatuor Ysaye), il Takács Quartet, hanno espresso lusinghieri apprezzamenti per il Quartetto Adorno.
Fondato nel 2015 da Edoardo Zosi, Liù Pelliciari, Benedetta Bucci e Danilo Squitieri, si è perfezionato presso la Scuola di Musica di Fiesole con Miguel Da Silva (Quatuor Ysaye), A. Nannoni, A. Farulli.

Il nome del Quartetto è un omaggio al filosofo Theodor Wiesengrund Adorno che, in un’epoca di declino musicale e sociale, individuò nella musica da camera una chiave di salvezza per perpetuare un vero rapporto umano, secondo i valori del rispetto e dell’anelito alla perfezione.
Il Quartetto Adorno ha tenuto concerti per importanti Società Musicali italiane ed estere come “London Chamber Music Society Series at Kings Place” e “Wigmore Hall” di Londra, “Ravenna Festival”, “La Società dei Concerti” di Milano dove sono stati anche in residence per gli Incontri Musicali all’Auditorium Gaber, “Fondazione I Teatri” di Reggio Emilia, MITO Festival, “Festival dei Due Mondi” di Spoleto, “Unione Musicale” di Torino, “Festival Internazionale di Musica da Camera” di Cervo, Festival di Portogruaro, “Fazioli Concert Hall” di Sacile, “Podium für junge Solisten” di Tegernsee, “Società del Quartetto” di Bergamo, “ACM Chamber Music” di Trieste, “Policontri Classica” di Torino, “Musica Insieme” di Bologna, “Amici della Musica” di Campobasso, ”Amici della Musica” di Firenze, Amici della Musica” di Perugia, “Amici della Musica” di Cagliari, “Festival Musique Chalosse” in Francia, “Allegro Vivo Festival” di Altenburg.

Nel 2016 il loro debutto nella Sala Verdi del Conservatorio di Milano dove si sono esibiti anche con il pianista Paul Badura-Skoda
Vincitori nell’ambito di “2016 ISA Internationale Sommerakademie” del Premio “2. Wiener Schule Preis” per la miglior esecuzione di un quartetto appartenente alla seconda scuola di Vienna, si sono esibiti in diretta radiofonica per la ORF Radio KulturHaus di Vienna. Molto interessato alla musica contemporanea, il Quartetto è dedicatario del brano di Regis Campò Energy/Fly.

Nel 2017 Quartetto Adorno è stato selezionato per il progetto “Le dimore del Quartetto” ed è stato nominato ensemble effettivo di ECMA-European Chamber Music Academy fondata da Hatto Beyerle.
Nel 2018 il Quartetto Adorno è vincitore della X Edizione del Concorso Internazionale per quartetto d’archi “V. E. Rimbotti” e diviene inoltre artista associato in residenza presso la Chapelle Musicale Reine Elisabeth di Bruxelles.

Il Quartetto Adorno collabora con grandi artisti quali: P. Badura-Skoda, B. Canino, A. Carbonare, S. Gramaglia, F. Meloni, P. Meyer, G. Sollima.
Nel 2019 sono previsti concerti per importanti Associazioni in Italia e all'estero fra cui “Appassionata Festival” di Macerata, “Società del Quartetto” di Bergamo, “Micat in Vertice – Fondazione Chigiana” di Siena, Festival “Espressionismi” presso la Fondazione Emilio Vedova a Venezia, "Trame Sonore" a Mantova, "Soirées Musicales" a Grimaud (FR), "Fondazione Cini" a Venezia, "Teatro Petrarca" di Arezzo, "Società dei Concerti" di Milano, "Rai Radio 3-Concerti del Quirinale" a Roma, "Festival Echos" nel Monferrato, “Associazione Scarlatti” di Napoli, MUCH a Brussels.

Nelle Stagioni 2019/20/21 il Quartetto Adorno sarà impegnato nell’esecuzione dell’integrale dei quartetti di Beethoven presso “Associazione Musicale Lucchese”, Viotti Festival” a Vercelli, Amici della Musica di Cagliari, “Musikamera” presso la Sala Apollinea del Teatro La Fenice di Venezia, Teatro Bellini di Catania.

Un particolare ringraziamento ad Asmana Wellness World Firenze per il grande sostegno all’attività del Quartetto Adorno.

 

massimo

 

Ad una solida formazione nel solco dei grandi maestri, quali Bruno Canino e György Ligeti, che hanno contribuito a perfezionarne lo stile ed il talento, Massimo Giuseppe Bianchi ha affiancato la carriera musicale ed i propri eclettici interessi per la filosofia, la letteratura e la poesia. Attento divulgatore in ambito radiofonico, curatore di
seminari di approfondimento
musicale, direttore artistico di varie stagioni musicali, tra le quali Musica a Villa Durio, presso Varallo (Vc) .

Pianista con all'attivo un copioso numero di album, tra i quali ricordiamo Castelnuovo-Tedesco: Piano Quintets 1 e 2 con Aron Quartet (CPO) e Around Bach (2016) per Decca.
Nei suoi concerti affronta spesso opere di rara esecuzione e notevole impegno virtuosistico, dalle Variazioni Goldberg alla Sonata di Jean Barraquè. Ha eseguito più volte il ciclo completo delle trascrizioni per pianoforte delle nove
Sinfonie di Beethoven realizzate da Franz Liszt oltre a numerosi lavori a lui dedicati. Si è esibito in sedi prestigiose, ospite di importanti istituzioni, tra cui: Parco della Musica di Roma, Fondazione La Società dei Concerti di Milano, Società del Quartetto e Viotti Festival di Vercelli, “Settembre Musica” di Torino, La Verdi di Milano, Note al Museo di Firenze, Alba Music Festival, Haller Bach Tage di Halle (Germania), Schloss Laudon kammermusikfestival di Vienna, Accademia Filarmonica Romana, I Concerti del Quirinale di Rai Radio 3, Columbia University (NYC). Ha suonato in diretta su Rai Radio 3 (La Stanza della musica) e sulla Radio della Svizzera Italiana. Per la stessa rete radiofonica partecipato come ospite a un ciclo del noto programma di cultura religiosa Uomini e Profeti. E’ ospite della RTSI Rete 2 nella trasmissione musicale Jukebox 900, per la quale ha recentemente registrato un ciclo di puntate. 


Tra le numerose collaborazioni ricordiamo, in ambito cameristico, quelle con Aron Quartett, Antonio Ballista, Bruno Canino, Francesca Dego, Jack Liebeck, Domenico Nordio, in ambito jazzistico, Louis Sclavis, Paolo Damiani ed Enrico Pieranunzi.

Profondo conoscitore del Novecento musicale, ha registrato per l’etichetta Naxos un ciclo di dischi dedicati a musiche di Ghedini, Respighi e Pick- Mangiagalli. Ha curato edizioni critiche di opere di Respighi, Carpi e Castelnuovo-Tedesco per gli editori di settore Suvini Zerboni e Curci.